The news is by your side.

Il meteo in Abruzzo 31 gennaio – 6 febbraio: anticiclone sempre presente, forse un pò di freddo e qualche nevicata a fine fase.

13
La possibile situazione a 500 hpa prevista da GFS per Domenica 2 Febbraio. Sull’Abruzzo cielo poco nuvoloso, a parte delle stratificazioni di passaggio. Temperature gradevoli nelle ore centrali della giornata.

Gli ultimi tre giorni di Gennaio, quelli della merla, per quest anno non contribuiranno ad un meteo invernale come la tradizione vuole e ove un tempo, appunto quasi sempre presentava nevicate, talvolta abbondanti sulla nostra regione. In sintesi, comunque sia, continueremo ad avere delle condizioni di tempo stabile e soleggiato su tutta la nostra regione, in attesa di un possibile guasto, per via dell arrivo di una saccatura dal nord Europa che convoglierà delle fredde correnti sul medio e basso adriatico nonchè al sud, con un sensibile calo termico ed appunto dei rovesci nevosi fino a quote pianeggianti in qualche caso. Ma vediamo la possibile evoluzione nei prossimi giorni. Venerdì 31 Gennaio, ultimo giorno del mese, al mattino, il cielo si presenterà poco nuvoloso con delle gelate nelle conche o aree vallive e possibili banchi di nebbia . Qualche addensamento sui versanti occidentali, ma nulla di rilevante. Temperature in leggero aumento, specie nei valori massimi, ventilazione da ovest nelle aree interne, da est altrove, deboli. Sabato 1 Febbraio, sempre possibilità di addensamenti ad ovest, con qualche debole pioggia sul carseolano. Temperature e ventilazione non molto differenti dal giorno precedente. Domenica, non cambierà granchè; continueremo ad avere cielo poco nuvoloso con qualche addensamento sui simbruini. Meglio sul versante adriatico. Temperature senza variazioni di rilievo, venti press a poco come il giorno precedente. Lunedì, tempo sempre anticiclonico, con cielo poco nuvoloso e temperature in aumento. Venti da ovest nell interno, da est altrove. Martedì, qualcosa potrebbe cambiare, in quanto, da nord la saccatura potrebbe scendere di latitudine con delle correnti che come spesso avviene, aggireranno l’arco alpino, sulla parte centrale della penisola. Sull’Abruzzo, arriverà della nuvolosità, da ovest, con dei fenomeni via via più organizzate, nevose dapprima oltre i 1600 m circa, ma con quota in calo fin sui 600 m durante la notte. Temperature quindi in sensibile diminuzione, con valori nella notte tra i -3 ed i -4°c ad 850 hpa. Venti in rinforzo da ovest-nord ovest per seguire da nord est durante le ore notturne. Giovedì infine appare ancora con tempo instabile con nevicate fino a basse quote su buona parte della regione, sempre a carattere di rovescio. Temperature ancora in discesa con valori sui -8°cad 850 hpa e venti tra moderati e forti da nord est.

Thomas Di Fiore

Associazione meteorologica aquilana

AQ CAPUTFRIGORIS.

Articoli più letti

Ultimi articoli