The news is by your side.

Il meteo in Abruzzo 17 – 23 gennaio: più freddo con qualche nevicata sui rilievi nel week end.

34
L’ultima emissione del modello europeo ECMWF a 500 hpa, prevista per la notte tra Sabato e Domenica, in cui si nota una blanda depressione sull’Italia centro meridionale con correnti da est, più fredde, che potranno apportare qualche nevicata oltre i 900 m circa e localmente più in basso.

Siamo arrivati al giro di boa di questo mese di Gennaio, che finora ha offerto nulla se vogliamo in termini di neve, un pò di freddo solo nelle conche nelle ore notturne ed al primo mattino con estese gelate. Una situazione davvero non bella, per molti fattori sui nostri monti, ove gli impianti di sci ed ancora di più le nostre risorse idriche stanno pagando un prezzo molto caro. A meno che non succeda qualcosa, nelle prossime settimane, anche se il ritardo accumulato è già davvero tanto. Intanto c’è da dire che un moderato peggioramento sembra possibile nel prossimo week end, la quale farà abbassare le temperature con qualche nevicata sui nostri rilievi a quote medie.  Intanto, Venerdì 17 Gennaio, al mattino, avremo condizioni di cielo poco nuvoloso ovunque. Sempre saranno possibili delle gelate nottrune e dei banchi di nebbia al primo mattino. Cielo sgombro da nubi anche nelle ore pomeridiane. Venti deboli da ovest nelle zone interne, da est altrove; temperature in lieve calo nella seconda parte della giornata. Sabato, inizierà a cambiare qualcosa, con cielo tra variabile e nuvoloso e probabilmente qualche debole fenomeno, nevoso oltre i 1200 m circa. Temperature in calo con valori sugli 0°c ad 850 hpa verso sera su buona parte della regione, venti in genere occidentali, tra deboli e moderati. Domenica, cielo in genere nuvoloso, con la possibilità di precipitazioni che oltre i 7/800 m, potranno assumere carattere nevoso, specie sui versanti orientali. I fenomeni saranno a carattere sparso e al massimo moderate. Venti moderati da est-nord est, temperature ancora in leggera flessione con valori ad 850 hpa sui -2°c. Lunedì, ancora possibilità di piogge e nevicate al di sopra dei 600 m, soprattutto sui versanti orientali, in miglioramento dal pomeriggio. Temperature pressochè stazionarie o in lievissimo calo, ventilazione da sud est, moderato. Martedì, cielo tra variabile e nuvoloso, ma con scarse possibilità di fenomeni. Temperature in aumento, specie per i valori massimi, stazionarie per quelli minimi, ventilazione sempre sud orientale. Mercoledì, condizioni abbastanza buone, con cielo poco nuvoloso ovunque, estese gelate al mattino e possibilità di banchi di nebbia nelle valli. Venti deboli da est-sud est, temperature in aumento, nei valori massimi. Infine uno sguardo a Giovedì, che al momento, potrà presentare un cielo poco nuvoloso per via di stratificazioni e nulla più. Temperature in salita, sia nei valori minimi che in quelle massime, ventilazione debole da ovest nell’aquilano, orientali sulle altre zone.

Thomas Di Fiore

Associazione meteorologica aquilana

AQ CAPUTFRIGORIS.

Articoli più letti

Ultimi articoli