The news is by your side.

Il direttore di ICRANet in Armenia per incontrare il Ministro degli Esteri

24

Pescara. Armenia 1L’ICRANet, con quartier generale a Pescara, è stata al centro di un incontro ufficiale avvenuto a Yerevan in Armenia. Il Direttore dell’ICRANet Professor Remo Ruffini, insieme all’Ambasciatore d’Italia in Armenia Giovanni Ricciulli, all’Ambasciatore del Brasile Edson Marinho Duarte Monteiro, quali rappresentanti di Stati membri dell’ICRANet, ed altre personalità, ha incontrato il Ministro degli Esteri armeno Edward Nalbandian. Per l’occasione è stato presentato al Ministro degli Esteri della Repubblica Armena il nuovo Direttore della sede ICRANet a Yerevan il Prof. Narek Sahakyan. Anche la sede armena gode dell’extraterritorialità, di privilegi e dell’immunità diplomatica, sanciti per legge dal Presidente della Repubblica Armena Serž Azati Sargsyan.  In questa occasione è stata ufficializzata, inoltre, l’entrata della Accademia Nazionale delle Scienze Armena tra gli istituti che accedono al dottorato internazionale di astrofisica relativistica IRAP PhD. Particolare attenzione è stata rivolta alle attività  di coordinaArmenia 5mento da parte dell’ ICRANet Armenia alle collaborazioni scientifiche  in atto con la Bielorussia, il Kazakistan e l’Iran miranti alla possibilità di far diventare anche questi tre Paesi Stati Membri dell’ICRANet. L’ambasciatore brasiliano ha sottolineato al ministro Nalbandian che il Brasile, come membro fondatore di ICRANet, ha coordinato, dalla sua sede di Rio De Janeiro, percorsi di ricerca di scienziati dell’America latina:  Argent ina, Cile, Colombia e Messico. Per questa ragione importanti conferenze internazionali  si sono avute nel 2015 in Brasile (http://www.icranet.org/2cl/), Colombia (http://www.icranet.org/1jg/), Messico (http://www.icranet.org/1sv/) e sono state organizzate conferenze pubbliche con Istituzioni che hanno accordi di cooperazione con ICRANet: Estação Ciências Auditorium – João Pessoa, Espaço Ciência – Recife, Instituto Federal de Educação, Ciência e Tecnologia (IFCE) – Fortaleza e Universidade de Brasilia.  L’Ambasciatore brasiliano nel suo intervento ha fatto anche riferimento alla creazione di un centro di elaborazione dati dell’ICRANet in Brasile il “Brazilian Science Data Center (BSDC)”  a cui i ricercatori possono accedere da tutte le sedi ICRANet e da tutto il continente latino americano. Particolare attenzione é stata rivolta da parte del Ministro Nalbandian e dal Direttore dell’ICRANet alla prossima visita del Sommo Pontefice in Armenia, che avverrà domenica 26 giugno. L’ICRANet intende promuovere neArmenia 3i paesi  del Medio Oriente, con il supporto dell’Armenia e della Specola Vaticana rappresentante dello Stato del Vaticano in ICRANet, attività scientifiche miranti alla comprensione dell’universo sulla base delle equazioni di Albert Einstein. A partire da questo mese di giugno  sono in programma nuove attività che, proprio dall’headquarter di Pescara, in cooperazione con la sede di Yerevan,  verranno coordinate verso il Medio Oriente e l’Asia Centrale.

Articoli più letti

Ultimi articoli