The news is by your side.

Il Consiglio regionale si riunisce per discutere la sessione di bilancio. Un minuto di silenzio per Fabrizia

12

L’Aquila. Dopo la seduta ordinaria prevista nella mattina, il Consiglio regionale è convocato alle ore 15.00, con eventuale prosecuzione a mercoledì 28 dicembre e chiusura entro le ore 24.00, per discutere la sessione di Bilancio. In particolare verranno esaminati i seguenti documenti: Provvedimento Amministrativo sul “Disavanzo di amministrazione presunto al 31 dicembre 2014. Piano di rientro – Art. 9, comma 5 del D.L. 78/2015”; progetto di legge sulle “Disposizioni finanziarie per la redazione del bilancio di previsione finanziario 2017 – 2019 della Regione Abruzzo (Legge di stabilità regionale 2017); progetto di legge sul “ Bilancio di previsione finanziario 2017-2019”. Il Presidente Giuseppe Di Pangrazio ha ricordato, in apertura della seduta odierna, la morte di Fabrizia Di Lorenzo chiedendo all’aula di osservare un minuto di silenzio. “Questa volta il dolore ci ha colpito direttamente perché una delle vittime è una giovane della nostra terra che aveva trovato una opportunità in una delle città europee dove i nostri giovani trovano lavoro e possibilità ­ ha affermato Di Pangrazio ­ Fabrizia, giovane abruzzese aveva considerato l’Europa casa propria, anche se avrebbe desiderato restare nella sua terra. Il sistema “Europa casa comune” deve rafforzare la sensibilità di tutti noi e deve dare la forza di essere costruttori di pace e di territori sicuri perché c’è anche una parte di giovani che sceglie di vivere e lavorare in altri luoghi in Italia o Paesi d’Europa che hanno conosciuto per motivi di studio o di vacanza.

Questa vicenda ­ aggiunge Di Pangrazio ­ ha riacceso un grande dibattito riguardo le priorità che investono il nostro Paese ma anche la nostra Regione sul tema della disoccupazione giovanile. Molto si sta facendo in questa direzione ­ ha concluso il Presidente ­ ma noi Istituzioni dobbiamo fare molto di più. Il tema lavoro e del lavoro stabile e sicuro, nella nostra Regione, deve continuare ad avere la priorità nella nostra agenda politica.” Il Consiglio regionale in ricordo di Fabrizia, stringendosi al dolore dei suoi cari, ha quindi osservato un minuto di silenzio

Articoli più letti

Ultimi articoli