The news is by your side.

Il cimitero monumentale è chiuso al pubblico senza motivo, cittadini in protesta

56

L’Aquila. cimiteroUn gruppo di cittadini ha denunciato di aver trovato della giornata festiva di domenica l’accesso transennato e sbarrato senza alcun avviso o cartello di un ingresso del cimitero monumentale dell’Aquila, ancora danneggiato a oltre sette anni dal sisma; per questo non hanno potuto visitare i loro cari defunti. Secondo quanto riferiscono i cittadini, si tratta del settore ‘E’ al quale si accede dall’ingresso di via della Crocetta. “Non sappiamo come mai sia stato interdetto l’accesso tantomeno quando sarà riaperto ­ afferma il giornalista in pensione Silvio Graziosi ­: ipotizziamo che si tratti dei lavori di ricostruzione post sisma”. Il cimitero dell’Aquila è finito di recente all’attenzione nazionale, dopo il servizio di Jimmy Ghione del Tg satirico ‘Striscia la notizia’ che ne ha denunciato la fase di stallo, mostrando i cocci di lapide vicino al monumento ai 9 Martiri. “Il settore ‘E’ fu chiuso subito dopo il sisma perché considerato inagibile ­ aggiunge Graziosi ­ Poi è stato riaperto fino a pochi giorni fa, tanto che sono stati venduti altri loculi e tumulati altri defunti. Ora d’improvviso abbiamo trovato tutto chiuso, senza alcun avviso sui termini della riapertura e ci è stato impedito di poter andare a trovare i nostri cari. Ci si ricorda dopo sette anni di fare i lavori ­” conclude ­”Se avessero avvertito qualche giorno prima avremmo potuto lasciare almeno dei fiori finti in modo tale da mantenere un certo decoro dei loculi: ora invece ci saranno solo fiori secchi e degrado perché non ci è più permesso entrare”.

Articoli più letti

Ultimi articoli