The news is by your side.

Green Pass, all’Aquila il sindaco diffonde circolare: regole rigorose

Verifiche a campione anche su amministratori pubblici

126

L’Aquila. Alla vigilia del Green Pass obbligatorio il Comune dell’Aquila si organizza: “Il Comune ha emanato una circolare rivolta a tutti i suoi dipendenti con le prescrizioni da seguire”, ha detto il sindaco Pierluigi Biondi, all’Ansa.

“Per ogni singolo edificio dell’ente sono stati nominati un dirigente, due posizioni organizzative e addetti al controllo del green pass affinché le disposizioni vengano rispettate. Le
verifiche si svolgeranno attraverso dei telefonini, sui quali è installata una app dedicata esclusivamente ai controlli della validità del passaporto verde: saranno, pertanto, garantiti il diritto all’anonimato e la privacy di tutti. Gli accertamenti riguarderanno tutto il personale del Comune, compresi gli amministratori pubblici, e potranno svolgersi anche a campione nell’arco della giornata. Senza green pass non sarà possibile accedere e l’assenza sarà rilevata come ingiustificata, mentre qualora ne venga rilevato il mancato possesso all’interno degli edifici, verrà avviato un procedimento disciplinare e sarà comminata una sanzione amministrativa. Senza green pass non si potrà accedere in nessuna delle sedi del Comune o delle delegazioni, eccezion fatta per gli utenti esterni – così come previsto dalla normativa nazionale – ed esserne sprovvisti non sarà motivo valido per richiedere lo smart working. A tal proposito è stata avviata una programmazione affinché una quota pari all’80% dei dipendenti torni in presenza nei prossimi quindici giorni ma, comunque, tutti i servizi per cui non è possibile l’erogazione attraverso il lavoro agile sono già attualmente garantiti dal personale presente negli uffici”, conclude il sindaco.

Articoli più letti

Ultimi articoli