The news is by your side.

Grande successo per “In Bici dal Borsacchio al Vomano”. Un fiume di ciclisti per difendere la natura

1

Teramo. Grande successo per “In Bici dal Borsacchio al Vomano”. Lunedì un fiume di ciclisti ha partecipato all’ evento che voleva promuovere la Riserva Borsacchio e la mobilità sostenibile. Obbiettivo era rivalorizzare le ciclabili, anche del Vomano, per collegare la costa ad Atri. Un successo innegabile dovuto allo sforzo dei volontari delle Guide del Borsacchio e grazie alla collaborazione della FIAB, WWF e di tantissime associazioni locali e nazionali che hanno dato il loro sostegno.
I Ciclisti sono partiti da 4 città: Pineto, Roseto, Giulianova e perfino da Atri.

Il ritrovo è stato nel suggestivo Bosco di pioppi del lungo il fiume Vomano. Un luogo meraviglioso dove i produttori locali hanno offerto le loro primizie ai partecipanti. Prezioso il contributo dei professori Galiffa e De Iullis nel far riscoprire la storia delle antiche risaie che erano regine del fiume e di forme di agricoltura sostenibile. Un evento che riporta al centro modelli innovativi di valorizzazione del territorio, basati sulle due ruote, un turismo lento, attento e rispettoso. Un evento che ha dimostrato, ancora una volta, le enormi potenzialità del nostro territorio e di come, a costo 0, è possibile promuovere l’ambiente e fare turismo. La rete promossa dalle guide del borsacchio ormai conta decine di associazione ed è patrocinata dalla Regione Abruzzo e Provincia di Teramo insieme ai comuni di Pineto, Atri e Giulianova.
Prossimo appuntamento il 4 Agosto per il rilascio della tartaruga salvata dal Centro Studi Cetacei. Un altro evento di promozione e tutela che di certo richiamerà l’attenzione e la meraviglia di molti.

Articoli più letti

Ultimi articoli