The news is by your side.

Gli uffici di Chieti dell’ARTA traslocano, sindaco Di Primio: scelta strategica per diversi motivi

7

Chieti. Gli uffici del distretto provinciale di Chieti dell’ARTA spostati a via Madonna degli Angeli.

“Gli uffici di Chieti dell’ARTA, l’Agenzia Regionale per la Tutela dell’Ambiente, entro quest’anno traslocheranno dall’attuale sede di via Spezioli, presso il Theate Center, a via Madonna degli Angeli, nello storico stabile della provincia di Chieti chiuso al pubblico da alcuni anni”. Ad annunciarlo è  stato il sindaco di Chieti, Umberto Di Primio all’esito dell’incontro di questa mattina, presso il suo ufficio, con il direttore generale dell’ARTA, Francesco Chiavaroli.

“Grazie al mio interessamento e a quello del consigliere provinciale Graziano Marino, che ha speso
i suoi buoni uffici con il presidente della provincia di Chieti, Mario Pupillo”, ha commentato il
Sindaco Di Primio, “La sede del distretto provinciale dell’ARTA rimarrà in città e verrà trasferita
presso uno degli stabili della provincia, a ridosso del centro storico, in posizione strategica per il
pubblico e per i suoi trenta dipendenti”.

“Da alcuni giorni si rincorrevano voci che l’Agenzia per la Tutela dell’Ambiente si sarebbe trasferita
presso altre sedi messe a disposizione da città limitrofe a seguito della disdetta dell’affitto dei locali
del Theate Center. Tale ipotesi, inaccettabile per la città di Chieti, non solo è stata scongiurata grazie
al lavoro svolto in sinergia con il direttore generale ma è stata di gran lunga superata con
l’operazione di recupero e messa in funzione dell’immobile cittadino, situato nei pressi del
parcheggio di via Gran Sasso, dove a breve partiranno i lavori per il suo ampliamento insieme a
quelli relativi alla costruzione della nuova scala mobile, nonché vicino alle fermate principali del
trasporto pubblico”.

“Tale intervento”, ha proseguito il sindaco, “In sostanza può definirsi strategico sotto quattro aspetti: la città di Chieti non perderà alcun ufficio pubblico ma rafforzerà la presenza degli stessi tramite la messa a disposizione dell’ampio stabile di via Madonna degli Angeli e del parcheggio interno; l’economia cittadina continuerà a beneficiare di tale permanenza; l’Agenzia Regionale per la
Tutela dell’Ambiente soddisferà le sue esigenze logistiche e di economicità; l’immobile
provinciale dismesso di via Madonna degli Angeli verrà recuperato grazie ai lavori che la essa
stessa Agenzia effettuerà al suo interno”.

Articoli più letti

Ultimi articoli