The news is by your side.

Giro d’Italia 2021: Aci e Sara protagonisti con la campagna di sensibilizzazione #rispettiamoci

52

L’Aquila. L’Automobile Club d’Italia e la Sara Assicurazioni corrono di nuovo insieme a fianco del ciclismo italiano: ACI sarà Partner Istituzionale, con la campagna #RISPETTIAMOCI per la sicurezza stradale, e Sara invece riveste il ruolo di top sponsor di questa edizione del Giro d’Italia, dopo aver sostenuto a marzo le classiche come official sponsor di Strade Bianche, della Milano-Sanremo e della Maglia Azzurra della Tirreno/Adriatico.

L’Aci prosegue con il “Giro 2021” il lavoro per una sicurezza sempre maggiore sulle nostre strade, in particolare per quegli utenti, ciclisti e pedoni, che sono più vulnerabili e troppo spesso vittime degli incidenti. Obiettivo di #RISPETTIAMOCI è sensibilizzare e indirizzare verso i corretti comportamenti di guida, specie quando  l’automobilista incontra bici e cittadini a piedi, primo fra tutti l’attenzione costante alla strada. #RISPETTIAMOCI vuol essere un richiamo per un atteggiamento di rispetto di tutti verso tutti, qualunque sia il modo con cui affrontiamo la strada, e a non distrarci, condizione che è la prima concausa di incidentalità. Un richiamo positivo, non impositivo, all’educazione stradale, al rispetto, quale primo elemento per la riduzione di vittime e feriti.

La campagna prevede la realizzazione di uno spot e di tutorial per la sicurezza e si articolerà attraverso il contatto diretto con gli appassionati presenti alle tappe, il portale ufficiale del Giro che ospiterà l’area #rispettiamoci dedicata alla sicurezza stradale a cura di ACI, lo specifico programma di sensibilizzazione sui canali web e social di ACI, e sarà accompagnata dall’attività dell’ufficio stampa dedicato verso gli innumerevoli media televisivi, web, radiofonici e cartacei, nazionali e locali, che seguiranno la gara.

L’attenzione per la mobilità è da sempre centrale per la Sara, compagnia assicuratrice ufficiale dell’Aci, così come è condiviso l’impegno per la sicurezza, con particolare attenzione agli utenti vulnerabili della strada e a chi utilizza i veicoli della mobilità alternativa, anche per ripiegare dall’assembramento dei mezzi pubblici. Per Sara, inoltre, sostenere il ciclismo vuol dire abbracciare i valori di uno sport popolare e accessibile, legato al territorio e attento all’ambiente. Per testimoniare concretamente questa sintonia, in occasione del Giro E – l’evento riservato alle bici elettriche – Sara con i suoi Agenti formerà per la prima volta uno Special Team che parteciperà fuori competizione a 5 tappe.

“ACI e SARA dal 1946 collaborano per offrire sicurezza e tutela agli utenti della strada – dichiara Angelo Sticchi Damiani presidente di Aci e presidente di Sara Assicurazioni – un connubio unico, al servizio dei milioni di cittadini che quotidianamente si muovono lungo le strade italiane. Essere insieme al Giro, ognuno nel proprio ruolo, evidenzia i risultati di questa collaborazione a favore degli utenti”. “Sara Assicurazioni è orgogliosa di essere al fianco di uno sport amato e radicato nel Paese come il ciclismo, che ci trasmette valori sani e positivi. – afferma Alberto Tosti, Direttore Generale di Sara Assicurazioni – L’impegno, la determinazione ma anche la sicurezza e la sostenibilità sono nel nostro DNA”. “Il Giro, con i suoi appassionati, offre un formidabile sostegno alla campagna #rispettiamoci – è il commento di Ludovico Fois Consigliere per la Comunicazione di Aci – che ha l’obiettivo di far prendere coscienza sulla sicurezza stradale e una conseguente rivalutazione dei propri comportamenti quotidiani sulla strada”.

Articoli più letti

Ultimi articoli