The news is by your side.

Giovane ristoratore abruzzese stroncato da una polmonite a 34 anni, tragedia in Perù

44

Celenza sul Tirigno. Si è fermato all’improvviso il cuore di un giovane ristoratore di 34 anni di Celenza sul Trigno, in provincia di Chieti. Si tratta di Daniele Aquilano Felice, morto a causa di una polmonite che ha provocato una crisi cardiaca letale, come racconta Il Centro. Una notizia che ha sconvolto la comunità di Celenza sul Trigno per la scomparsa del giovane, emigrato ad Arequipa, città peruviana dove viveva anche lo zio Nicola Felice, per motivi di lavoro. Il giovane del chietino, infatti, erauno chef quotato e titolare del ristorante “Il Romano”. L’uomo è stato trovato morto mercoledì sera, davanti alla sua casa di calle Bolivar. Il cuore si è fermato all’improvviso, ma in realtà sembra che Daniele Aquilano Felice soffrisse già di problemi cardiaci. Lascia la moglie, una ragazza peruviana, e il figlioletto Elio di un anno.  Non è ancora stato comunicato se il feretro tornerà in Italia o sarà tumulato in Perù, il Paese della moglie e dove vive anche una sorella di Daniele. Celenza attende notizie dalla mamma dello sfortunato chef. E comunque è probabile che nei prossimi giorni venga celebrata una funzione di suffragio in paese.

Articoli più letti

Ultimi articoli