The news is by your side.

FlixBus sbarca a Teramo: in autobus verso Roma, Ancona e Pesaro a partire da 1 euro

6

Teramo. flixibusTeramo fa il suo ingresso nella rete nazionale di FlixBus, la start-up della mobilità che ha rivoluzionato il trasporto in autobus in Europa con un modello di business sostenibile, collegando oltre 70 città italiane a partire dallo scorso luglio. A partire da giovedì 16 giugno, dalla città abruzzese sarà infatti possibile raggiungere quotidianamente e senza cambi Roma (in poco più di due ore), Ancona (in un’ora e 45 minuti) e Pesaro (in circa tre ore): FlixBus si offre quindi come la soluzione di viaggio ideale sia per chi deve affrontare una trasferta lavorativa nella capitale, sia per chi salperà dal porto anconetano per trascorrere l’estate in Croazia o in Grecia o programma un weekend a Pesaro o nella splendida città rinascimentale di Urbino, a pochi km di distanza. I nuovi collegamenti sono già prenotabili dal sito www.flixbus.it, attraverso l’app gratuita e presso le agenzie di viaggio affiliate, con partenze da piazza San Francesco e biglietti a partire da 1 €. A bordo, i passeggeri potranno portare con sé due bagagli e un bagaglio a mano, e troveranno, oltre alla toilette, Wi-Fi gratuito e prese di corrente. Anche gli indecisi godono di un ampio margine di tempo per organizzare il proprio viaggio con FlixBus: è infatti possibile cambiare la prenotazione fino a 15 minuti prima della partenza e, a seconda della disponibilità, acquistare i biglietti direttamente a bordo dal conducente. La start-up promuove inoltre una formula di mobilità sostenibile, sia sul piano ambientale che economico. Da un lato, FlixBus dà ai suoi passeggeri la possibilità di viaggiare 100% green attraverso il pagamento volontario, all’atto della prenotazione, di un piccolo sovrapprezzo sul costo del biglietto, che permetterà di compensare le emissioni di CO2rilasciate in viaggio. Dall’altro, la start-up collabora con le aziende del territorio, che svolgono il servizio operativo mettendo a disposizione mezzi, autisti e il personale preposto alla manutenzione dei nuovi autobus, mentre FlixBus coordina la pianificazione della rete e le attività di marketing, comunicazione e pricing: un modello di business unico che nei prossimi mesi darà lavoro a più di 200 giovani, in aggiunta alle oltre 400 persone già impiegate dall’azienda e dai suoi partner in Italia.

Articoli più letti

Ultimi articoli