The news is by your side.

Finiti i lavori nel Liceo Da Vinci, Alessandrini “Felici di rivedere le aule pieni di ragazzi”

4

Pescara. Stamane le lezioni sono riprese con un simbolico taglio del nastro nella sede distaccata del liceo Da Vinci a Piazza Grue, in occasione della fine dei lavori di adeguamento dell’edificio che hanno consentito che 10 classi della scuola potessero continuare la didattica a Porta Nuova. Una piccola festa voluta dall’Amministrazione, con il sindaco Marco Alessandrini, il vice sindaco Antonio Blasioli, l’assessore alla Pubblica Istruzione Giacomo Cuzzi, il preside Giuliano Bocchia, la progettista Barbara Fiucci, il dirigente dell’Edilizia Sciolastica Pierpaolo Pescara, il consigliere Emilio Longhi, a cui ha preso parte anche il presidente della provincia Antonio Di Marco.

“E’ significativo che il primo taglio del nastro del 2018 riguardi una scuola” dichiara il sindaco”perché sono convinto che bisogna puntare sui ragazzi e sui loro diritti per migliorare il mondo. Il Comune si è detto subito disponibile a trovare una soluzione che venisse incontro alle istanze che gli stessi ragazzi, le famiglie e la direzione della scuola ci hanno prospettato al presentarsi della necessità e sono davvero felice che da lì sia nata una mediazione che oggi ci porta alla conclusione di un percorso condiviso con la Regione Abruzzo che ha stanziato i fondi necessari e la Provincia quale ente competente per le superiori. Ringrazio tutti quanti coloro che si sono prodigati per la chiusura di una mediazione che oggi fa spazio agli interessi di tutti, resa possibile di dall’impegno di diversi interlocutori, a partire dalla determinatissima comunità scolastica a finire alle istituzioni di competenza, passando per gli altri assessori e i consiglieri comunali che si sono spesi, come anche il centro anziani ospitato a Piazza Grue e a quanti hanno fatto in modo che i lavori venissero compiuti destando meno disagi possibile all’utenza, perché migliorare la vita delle persone è quello che le istituzioni devono fare”.

“Diversi sono stati gli interventi che riconsegnano dei locali più belli e sicuri”, aggiunge il vicesindaco Antonio Blasioli, “Un’azione concertata e condivisa con tutte le parti interessate sin dall’inizio, grazie alla Regione che con lo stanziamento di 100.000 euro, ha reso possibile l’intervento a cui il Comune si era da subito detto disponibile, ponendo le basi per una triangolazione fra enti che ha consentito di effettuare i lavori in progress, grazie anche alla ditta che ha saputo calibrare al meglio tempi e interventi più invasivi pur mantenendo la sicurezza per i ragazzi che nel frattempo erano a scuola e non hanno perso un solo giorno di lezione. I lavori di manutenzione dell’immobile in Piazza Grue sono stati commissionati dal Comune di Pescara, al fine di migliorare e completare la salubrità, l’utilizzabilità, dell’edificio, adeguandolo alle esigenze della succursale del Liceo Scientifico Leonardo Da Vinci di Pescara.  Oltre alla tinteggiatura di tutti gli ambienti,  internamente i lavori hanno riguardato l’adeguamento della scala esistente alle norme di sicurezza, attraverso la realizzazione di un nuovo parapetto e corrimano in acciaio satinato. Esternamente le opere hanno riguardato la manutenzione dell’area esterna, degli accessi, delle scale esterne, della rampa per diversamente abili e l’ ingresso alla scuola; il ripristino delle porzioni di intonaco rovinato,  con intonaco deumidificante e la tinteggiatura di alcune facciate. Voglio ringraziare la progettista, l’architetto Barbara Nucci per come ha diretto i lavori e l’impresa Due C Impianti Tecnologici per la pazienza avuta nell’effettuare i lavori con la presenza di studenti e personale docente.  La politica, quella buona, affronta i problemi, anche quelli che ciclicamente si ripresentavano come ogni estate. Era diventata un tormentone la ricerca degli spazi per la succursale del liceo scientifico Da Vinci a Porta Nuova, questo liceo è stata la mia scuola di formazione e mi rende orgoglioso pensare che quel ritornello non si ripresenterà in futuro. Un grazie al personale docente, al Preside Bocchia che è un caterpillar nel senso buono del termine, come lo è stato anche l’ex rappresentante di istituto Gianmarco Girolami, che ha saputo parlare con tutti per avere attenzione e soluzioni condivise con il popolo degli studenti”.

“Siamo contenti anche perché questa soluzione rianima la zona attraverso la nascita di un piccolo polo didattico a Piazza Grue”, conclude l’assessore all’Istruzione Giacomo Cuzzi “Una concentrazione di presenze che a questa porzione di città porta movimento e opportunità e un’intesa fra enti che guarda soprattutto agli interessi dei ragazzi, cosa che ci preme più di tutte. A tal proposito stanno infatti per decollare anche i lavori di riqualificazione della scuola di San Silvestro, che vedono il Comune come ente di competenza e che presenteremo il 13 gennaio prossimo alla comunità che li aspetta da tempo”.

Articoli più letti

Ultimi articoli