The news is by your side.

False assunzioni di badanti e colf, in 18 a processo per favoreggiamento di clandestini

6

Sant’Egidio alla Vibrata. Il prossimo 19 aprile si celebrerà il processo a carico di 18 persone finite nell’inchiesta sul favoreggiamento della permanenza di immigrati clandestini. giustizia- tribunaleAi rinvii a giudizio si aggiungono i tre patteggiamenti di oggi davanti al gup di Teramo, Domenico Canosa. Imputate in tutto sono 21 persone tra italiani e stranieri accusati di falsità ideologica commessa da privato in atto pubblico e di favoreggiamento della permanenza di clandestini. Il pm di Teramo Stefano Giovagnoni, a conclusione dell’attività investigativa portata avanti dai carabinieri di Sant’Egidio alla Vibrata (Teramo) aveva aperto un fascicolo relativamente alle false assunzioni di colf e badanti sfruttando la sanatoria del 2012 per l’emersione del lavoro irregolare. Fra le persone coinvolte ci sono, fra gli altri, un ragioniere commercialista della Val Vibrata nel Teramano già coinvolto in una precedente analoga inchiesta, intermediari e presunti datori di lavoro. Questi, secondo l’accusa, dietro pagamento avrebbero dichiarato falsamente la regolarizzazione degli stranieri alle loro dipendenze.

Articoli più letti

Ultimi articoli