The news is by your side.

Ex ricercatori Intecs declinano l’invito dei politici: non partecipiamo a campagne elettorali

12

L’Aquila. Tanti i cittadini che hanno portato la loro gradita solidarieta’ ai ricercatori licenziati da Intecs, da giorni riuniti in presidio presso il camper posizionato nel parcheggio antistante la sede regionale di palazzo Silone. In queste ultime ore gli ex lavoratori Intecs hanno ricevuto diversi inviti dalle varie forze politiche per prendere parte agli eventi organizzati nell’ambito della campagna elettorale. I ricercatori licenziati, in coerenza con quanto comunicato nei giorni scorsi circa la loro determinazione a non essere fatti oggetto di strumentalizzazione a fini elettorali, pur apprezzando gli inviti hanno deciso di declinarli tutti.

Gli ex lavoratori Intecs ritengono che i loro interlocutori non possano che essere le Istituzioni, in particolare quelle preposte alla ricerca di soluzioni alle crisi industriali. Per questo hanno deciso di proseguire con il loro presidio davanti alla sede aquilana dell’assessorato regionale alle crisi e alle attivita’ produttive, e presso il loro camper continueranno a ricevere tutti coloro che vorranno conoscere in modo diretto la loro storia e la loro condizione attuale. Ancora oggi la vertenza dei ricercatori licenziati e’ priva di soluzioni concrete. Per questo gli ex lavoratori Intecs chiedono a gran voce che siano formalizzati quei percorsi di recupero delle loro professionalita’ da tempo delineati dalle Istituzioni, ma che pericolosamente tardano a essere finalizzati.

Articoli più letti

Ultimi articoli