The news is by your side.

Evaso dai domiciliari rapina e palpeggia una 15enne alla fermata del bus, arrestato

12

Pescara. Arrestato per una tentata rapina a un 14enne, due giorni fa, era finito ai domiciliari, ma ieri, dopo essere evaso, ha rapinato e commesso violenza sessuale su una quindicenne. È accaduto a Pescara dove un 21enne, finito in manette due giorni fa, è stato fermato dai vigilanti di un supermercato dove aveva appena rubato prodotti cosmetici. Dopo essere stato identificato dagli agenti della Squadra Volante, è emerso che il giovane avrebbe dovuto trovarsi ai domiciliari.

Da qui il nuovo arresto per evasione e tentato furto. È stato successivamente, durante la redazione del verbale di arresto, che sono emerse a suo carico ulteriori responsabilità, in quanto è stato riconosciuto come il responsabile di una rapina e di una violenza sessuale commesse su quindicenne pescarese. La giovanissima infatti, accompagnata dalla madre, aveva denunciato in Questura un episodio avvenuto nel pomeriggio di ieri, nei pressi di una fermata degli autobus, quando un ragazzo – poi risultato essere il 21enne – le aveva strappato la borsetta di mano, palpeggiandola prima di fuggire.

Articoli più letti

Ultimi articoli