The news is by your side.

Europei, Pregliasco: preoccupato da feste e spostamenti, non dimenticare che ogni contatto è un rischio

78

“La movimentazione di tifosi da un Paese all’altro, soprattutto nel momento in cui in uno dei due c’è un’alta circolazione di una variante molto contagiosa come la variante Delta, è preoccupante. Ma ancor di più lo sono i tanti maxischermi in bar, locali e abitazioni private, dove le persone si riuniranno per vedere la finale degli Europei”. Così all’Ansa Fabrizio Pregliasco, virologo dell’Università di Milano e componente del Cts della Lombardia.

Gli spostamenti di tifosi e gli assembramenti per i festeggiamenti sono “un facile veicolo di diffusione del virus. Sarà difficile tamponare la voglia di stare insieme, ma dobbiamo ricordare che urlare e cantare a stretta vicinanza aiuta i contagi. Quindi”, ha concluso, “ci vorrebbe un controllo aggiuntivo, almeno nei locali pubblici magari, chiedendo di usare mascherine all’aperto. Mi rendo conto che sarà molto dura, anche perché questa occasione arriva dopo mesi di chiusura”.

Articoli più letti

Ultimi articoli