The news is by your side.

Estorsione ai danni di un pizzaiolo, arrestato un albanese latitante ricercato da 5 procure

15

Montorio al Vomano. Era inseguito da provvedimenti restrittivi in carcere di almeno 5 procure un cittadino albanese di 33 anni che i carabinieri della stazione di Montorio al Vomano (Teramo) hanno arrestato in flagranza di reato per estorsione a un pizzaiolo. Aliaj Behar ha trovato i carabinieri a casa del commerciante dove era andato per farsi consegnare 3.800 euro, somma richiesta con una serie di minacce di ritorsioni personali.

Ai carabinieri l’uomo, che nascondeva anche un grammo di cocaina, ha fornito un documento d’identità bulgaro, ma il controllo incrociato sulle banche dati ha permesso di accertare che era latitante dal 2013 e su di lui pendevano ordinanze di custodia cautelare delle procure di Teramo, Forlì, L’Aquila, Ascoli e Ancona per associazione a delinquere finalizzata al traffico di stupefacenti. I militari, diretti dal tenente colonnello Riziero Asci, lo hanno rinchiuso nel carcere teramano di Castrogno con l’ulteriore contestazione di tentata estorsione e possesso di documenti d’identità falsi.

Articoli più letti

Ultimi articoli