The news is by your side.

Escursionista in difficoltà dopo aver perso l’orientamento, raggiunta dai Carabinieri e dai tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico

16
Chieti. In passato c’era già stata con un gruppo di amici, e questa volta  ha deciso di tornarci da sola, non riuscendo però ad orientarsi lungo il sentiero che corre tra Borrello e Rosello, nell’Alto Sangro. E’ successo a una escursionista 34enne residente nel modenese, che nel pomeriggio di oggi, intorno alle 17, ha allertato i Soccorsi per essersi persa in montagna, nel teatino. Equipaggiata con il sacco a pelo e con tutto il necessario per trascorrere la notte all’addiaccio, l’escursionista ha comunque preferito non rischiare, e poco dopo il tramonto, dal proprio smarphone ha inoltrato la richiesta di soccorso. “Ci ha messo innanzitutto al corrente sul suo stato di salute, ha detto di stare bene e di sentirsi tranquilla nonostante fosse sola” – ha spiegato Moreno Pinto, capostazione di Chieti del Soccorso Alpino. “Le abbiamo quindi spiegato come inviarci le coordinate gps dal suo smartphone e che così l’avremmo individuata immediatamente”. Raggiunta intorno alle 20,30 dai Carabinieri e dai tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico, la donna è stata accompagnata dalle squadre fino alla fine del sentiero.

Articoli più letti

Ultimi articoli