The news is by your side.

Era ai domiciliari ma spacciava, zingara finisce in carcere beccata dai carabinieri

9

Martinsicuro. Nonostante stesse agli arresti domiciliari per spaccio di stupefacenti, continuava a “servire” i clienti guadagnando con lo smercio della droga. L’attivita’ di una 35enne rom di Martinsicuro non e’ passata inosservata e i carabinieri della compagnia di Alba Adriatica, per questo motivo, avevano rimesso un dettagliato rapporto alla procura di Teramo. Il giudice ha, cosi’, emesso il provvedimentcarabinieri gazzellao di revoca degli arresti domiciliari disponendo con ordine di custodia cautelare in carcere il trasferimento della zingara nel penitenziario di Teramo. L’arresto e’ stato eseguito dai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Alba Adriatica. 

Articoli più letti

Ultimi articoli