The news is by your side.

Entra in casa e aggredisce l’ex moglie con un’ascia, lei lo mette in fuga. Arrestato 46enne

0

Chieti. Entra in casa dell’ ex moglie armato di un’ascia e l’aggredisce. La donna si difende e lo mette in fuga, poi chiama i carabinieri che lo rintracciano e lo arrestano. E’ successo questa notte in un’abitazione di Ortona. Un 46enne domiciliato a Chieti, nei cui confronti il gip del Tribunale di Chieti aveva disposto l’allontanamento dalla casa familiare con divieto di avvicinarsi ai luoghi abitualmente frequentati dascia-carabinieriall’ex coniuge, armato di un’ascia ha dapprima minacciata di morte la donna, di 47 anni, poi l’ha presa a calci e pugni procurandole contusioni allo stomaco e alle ginocchia. La reazione decisa della malcapitata, che nella colluttazione e’ riuscita a ferire alla tempia l’aggressore, ha messo in fuga l’uomo che poco dopo e’ stato rintracciato e arrestato dai carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Ortona avvertiti dalla stessa donna. Accompagnati presso il pronto soccorso dell’ospedale di Ortona sono stati medicati e giudicati guaribili in 3 giorni lei e 7 giorni lui. Il 46enne e’ stato posto agli arresti domiciliari. Dovra’ rispondere dei reati di maltrattamenti in famiglia, lesioni personali, minaccia aggravata e violazione di domicilio.

Articoli più letti

Ultimi articoli