The news is by your side.

#Elicottero, Mattarella in raccoglimento davanti ai feretri. Parole di affettuoso conforto, commozione e vicinanza

1

L’Aquila.  Ha sostato in raccoglimento davanti ai singoli feretri delle 6 persone decedute nell’incidente dell’elicottero del 118  e poi si è  trattenuto con i parenti  delle vittime con parole di affettuoso conforto, commozione e vicinanza. Questa, in sostanza, l’’istantanea’ della visita di oggi pomeriggio del  Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, giunto poco prima delle 18.00 all’Aquila, alla chiesa di San Bernardino a Piazza d’Armi, dove domani, sabato 28 gennaio, verranno celebrati i funerali. Gran folla all’interno della chiesa, composta da cittadini in visita alla camera ardente, alla presenza, tra gli altri, dell’arcivescovo di L’Aquila, Giuseppe Petrocchi, del prefetto Giuseppe Linardi, del questore Alfonso Terribile, del Manager della Asl 1, Rinaldo Tordera e del sindaco Massimo Cialente.

Il presidente Mattarella, durante l’omaggio reso alle persone decedute nell’incidente, ha sottolineato, con accenti commossi, il valore e la dedizione degli operatori che ogni giorno sono impegnati nelle azioni di soccorso.  All’uscita dalla chiesa qualcuno ha gridato un ‘grazie presidente’  che ha fatto scattare un forte applauso di ringraziamento alla prima carica dello stato.

Articoli più letti

Ultimi articoli