The news is by your side.

Elezioni: Matteo Salvini in Abruzzo, “la neve non mi ha fermato”

3

Celano. “Gli altri partiti oggi per la neve non fanno nulla, mentre io ho detto ‘ci vado a piedi’ piuttosto che annullare. La differenza che voglio marcare dagli altri è che noi passiamo dalle parole ai fatti e quello che promettiamo lo facciamo”. Lo ha detto il leader della Lega, Matteo Salvini a Celano (L’Aquila). “Io penso che l’Abruzzo sarà una bella sorpresa per la Lega e per il centrodestra”, ha proseguito soffermandosi sulle necessità di una terra “fortemente in difficoltà”. “C’è bisogno di ricostruire, di parlare poco e di fare tanto, di difendere i tribunali, di aprire gli ospedali invece di chiuderli, di difendere un’agricoltura che rischia di morire per la burocrazia italiana e a causa di normative europee sbagliate. Stiamo proponendo più lavoro e più sicurezza partendo dal territorio”, ha proseguito Salvini come riferito in una nota del partito.

Nel corso dell’incontro di Celano, Salvini è stato affiancato dal coordinatore regionale del movimento, Giuseppe Bellachioma, candidato in tutti e due i collegi del proporzionale alla Camera. “L’Abruzzo – ha proseguito Salvini – è stato mal governato da una sinistra e da un Pd che pensavano di essere impuniti, candidando chiunque con la convinzione di essere rieletti. Io penso invece che l’Abruzzo sarà una bella sorpresa per la Lega e per il centrodestra”. “Il sondaggio che faccio incontrando ogni giorno migliaia di persone – ha concluso il leader della Lega – mi dice che si vince e quindi mi dà una grande responsabilità. Sto già ragionando
sulla squadra di governo e sui primi atti che porteremo avanti, in primis la cancellazione della legge Fornero, che più che un impegno politico è un impegno umano e morale che ho preso con gli italiani”

Articoli più letti

Ultimi articoli