The news is by your side.

Elezioni, da Roma inviano Rotondi per correre in Abruzzo. Il Pd ritira la presidente Serracchiani

20

L’Aquila. Mancano poche ore e tutto sarà finito, almeno si spera. Nella frenetica composizione delle liste per le elezioni del 4 marzo c’è chi arriva e chi parte. E c’è anche chi viene infilato all’ultimo momento direttamente dalla capitale. E’ il caso di Gianfranco Rotondi, ex ministro, che negli ultimi giorni si era avvicinato anche alla protesta dei sindaci abruzzesi contro il caro pedaggi. Forse sapeva già che sarebbe arrivato per lui con il centrodestra un bel posto al proporzionale per il Senato proprio in Abruzzo. Originario di Avellino, politico e giornalista, Rotondi sarà il pole position per una poltrona a palazzo Madama che sicuramente strapperà a un abruzzese di centrodestra.

 

Il presidente della Regione Friuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani, in Abruzzo non c’è più. Il suo nome era trapelato nelle ultime ore per un posto alla Camera dopo il consigliere Camillo D’Alessandro. E invece all’ultimo minuto i democratici l’hanno sfilata e riportata nel nord Italia. Sarà infatti candidata sempre alla Camera ma nel collegio uninominale di Trieste. Niente paracadute quindi per la Serracchiani che negli ultimi giorni ha annunciato di voler rappresentare al meglio il suo territorio a Roma.

 

Articoli più letti

Ultimi articoli