The news is by your side.

È morto Luciano Ventrone, il “Caravaggio del XX Secolo”: scelse di vivere nei colori d’Abruzzo

198

Collelongo. Luciano Ventrone, 79 anni, romano, di adozione collelonghese, è morto questa notte nella sua casa della Marsica, dove aveva deciso di dimorare lontano dai rumori della città. Lo storico d’arte Federico Zeri lo aveva definito il “Caravaggio del XX Secolo”.

L’annuncio del Comune di Collelongo

Ci lascia oggi un grande artista come Luciano Ventrone. Collelonghese di adozione scelse il nostro borgo come ispirazione per le sue opere e per trascorrere qui la sua vita.  Tra gli artisti italiani maggiormente conosciuti a livello internazionale, Luciano Ventrone ha esposto nei più importanti musei e gallerie internazionali, da Roma a Milano, da Londra a Singapore, da New York a Mosca e San Pietroburgo. L’Amministrazione, a nome di tutta la cittadinanza, porge le più sentite condoglianze alla famiglia.

Il cordoglio del presidente della Regione Marco Marsilio

Ho appreso della scomparsa di Luciano Ventrone morto mentre si trovava nella sua abitazione/studio a Collelongo. Un artista di livello internazionale che dell’Abruzzo aveva fatto il suo angolo creativo. Ho il previlegio di lavorare in un ufficio a Palazzo Silone che è arredato con alcune delle sue opere. Alla famiglia di Ventrone esprimo il cordoglio personale e dell’intera giunta regionale.

“Ci ha lasciati Luciano Ventrone, artista conosciuto ed apprezzato in tutto il mondo”, commenta Nicola Pisegna Orlando, in un post di Facebook, “ho avuto la fortuna di conoscerlo e frequentarlo perché scelse Collelongo come luogo di residenza e di lavoro. Schivo, introverso, di poche parole ma di grande ironia. L’Abruzzo perde un grande Pittore. In Consiglio regionale l’opera che lui realizzò nel 2007. La cornice attuale, non adeguata al prestigio del quadro, è diversa da quella originaria realizzata da un corniciaio aquilano, di grande pregio e probabilmente danneggiata dal sisma del 2009”.

 

Articoli più letti

Ultimi articoli