The news is by your side.

È morto Giuseppe Lisciani, il pedagogista abruzzese creatore dei giochi intelligenti per i bambini

1.519

Teramo. L’intero Abruzzo piange la scomparsa di Giuseppe Lisciani, il pedagogista e scrittore originario di Teramo, la città in cui era nato nel 1940, creatore dei giochi intelligenti per bambini.

Lisciani è stato un insegnante, facendo lezione in vari ordini di scuola, dalle elementari all’università, scrivendo tanti libri per alunni e insegnanti.

Poi si è messo a inventare e fabbricare giochi per bambini.

“Trascorre il tempo libero con i suoi purosangue Futuro e Rugantino, un maestoso cane da pastore di nome Zeus, qualche riccio e non poche lucertole di passaggio. E intanto raccoglie documentazione “animalesca” per le prossime storie da raccontare. Con Gallucci ha pubblicato La filastrocca non si tocca! e il romanzo-favola Le notevoli avventure di un Pinguino, una Gallina e un Piccione impiccione“, si legge nella sua presentazione proprio sulla casa editrice Gallucci.

Il cordoglio dell’amministrazione comunale di Giulianova

Il Sindaco Jwan Costantini e l’ Amministrazione comunale esprimono la propria, commossa partecipazione al lutto che ha colpito la famiglia Lisciani e l’intera comunità teramana per la scomparsa di Giuseppe Lisciani, pedagogista, scrittore, imprenditore, uomo di immensa cultura e straordinaria umanità. Fondatore e presidente del cda del “Gruppo Lisciani”, a lui si devono anche tante donazioni a favore di istituzioni che si occupano dell’infanzia in difficoltà e delle scuole giuliesi.

“Ricorderemo sempre Giuseppe Lisciani – sottolinea il Sindaco –  come un uomo colto e generoso. La sua scomparsa segna una perdita enorme, per la cultura italiana, la comunità teramana e quella giuliese in particolare. Nelle sue idee, nella sua attenzione e sensibilità al mondo dei bambini, si rintracciano i segni di un’eredità meravigliosa ed immortale.”

Articoli più letti

Ultimi articoli