The news is by your side.

E’ abruzzese il campione italiano di memoria, Silvio ha battuto anche tre record nazionali

32

L’Aquila. E’ abruzzese, ha 34 anni e ha da poco conseguito il Dottorato di Ricerca in economia all’Università Politecnica delle Marche: è Silvio Di Fabio, il vincitore della sesta edizione del Campionato Italiano di Memoria Open appena conclusosi a Milano. Di Fabio si riconferma campione italiano di memoria per la seconda volta consecutiva. Batte tre record nazionali nella memorizzazione di codici binari, numeri e mazzi di carte in ordine casuale. Secondo classificato l’operaio cuneese Matteo Di Cianni, 30 enne, già vincitore dell’edizione 2016 del campionato, seguito dall’impiegata bresciana Mara Brescianini, 32 enne, già campionessa, che ha conquistato il terzo posto. Ma non solo: Di Fabio ha battuto tre record nazionali, rispettivamente nelle discipline di memorizzazione di codici binari (Binary numbers), ricordando senza errori un codice binario composto da 1.936 cifre, superiore al suo stesso record 2017 di 1.681 cifre; memorizzazione di numeri casuali, ricostruendo in 30 minuti un numero di 726 cifre, e memorizzazione di mazzi di carte in ordine casuale, ricordando senza errori 370 carte – pari a più di 7 mazzi – in 30 minuti di tempo.

Matteo Di Cianni, secondo classificato e già campione nel 2016 conquista, invece, il nuovo record nella disciplina delle immagini astratte, ricordando esattamente 212 immagini in 15 minuti. “Aver conquistato per la seconda volta consecutiva il titolo di campione italiano di memoria mi rende particolarmente orgoglioso, soprattutto perché negli ultimi mesi non ho potuto dedicare all’allenamento nella memorizzazione il tempo che avrei voluto”, spiega il neo campione abruzzese. “Questa è la testimonianza che, una volta apprese le tecniche di memoria, bastano anche solo trenta minuti al giorno di esercizio per fare la differenza e raggiungere traguardi che sembrano impossibili a chi non conosce strategie e metodi di studio efficienti”. In gara all’edizione 2018 del Campionato Italiano di Memoria Open 15 concorrenti, dei quali 7 italiani e 6 algerini – fra i quali 4 donne – 2 ucraini.

Articoli più letti

Ultimi articoli