The news is by your side.

Donna polacca trovata morta a Pescara in rifugio abbandonato, domani l’autopsia

41

Pescara. Verrà eseguita domani pomeriggio l’autopsia sul corpo della 56enne polacca trovata morta ieri sera in un edificio abbandonato di Pescara, a ridosso del fiume, in via Valle Roveto. L’esame autoptico sarà eseguito dal medico legale Cristian D’Ovidio, a cui il pm Anna Benigni ha conferito l’incarico.

L’autopsia è necessaria per chiarire le cause del decesso che, stando ai primi accertamenti effettuati sul posto, sembra dovuto a una caduta accidentale dalle scale. Il corpo della donna, che presentava un trauma craniofacciale ed era in una pozza di sangue, è stato trovato in fondo a una rampa di scale. A lanciare l’allarme è stato un uomo che viveva nel rudere fatiscente, utilizzato come rifugio di fortuna anche dalla donna.

L’uomo, anche lui polacco, è stato ascoltato in Questura come persona informata sui fatti. Degli accertamenti si occupano gli uomini della squadra Mobile, diretti da Dante Cosentino.

Articoli più letti

Ultimi articoli