The news is by your side.

Donna morta sul Gran Sasso durante escursione, la procura dell’Aquila apre un’inchiesta 

10

L’Aquila. La Procura della Repubblica dell’Aquila, (sostituto procuratore Roberta D’Avolio), ha aperto un’inchiesta sul tragico incidente avvenuto nel tardo pomeriggio di ieri sul Monte Prena, una delle vette del Gran Sasso d’Italia. A perdere la vita Natascia Salvi, insegnante teramana, travolta da un torrente dsoccorso_alpino_umbria_foto_elicotteroi acqua, sassi e grandine in seguito ad un forte temporale, durante un’escursione con il marito e i due figli. Il sostituto procuratore ha affidato all’aliquota di pg del Corpo forestale dello Stato, il compito di svolgere degli accertamenti sulla dinamica dell’accaduto. Il marito della donna è ancora ricoverato all’ospedale dell’Aquila. Indenni, invece, i loro due figli, una ragazzina di 13 anni e un bambino di 9 che dopo aver trascorso la notte nello stesso nosocomio sono stati dimessi questa mattina ed affidati ai parenti della coppia

Articoli più letti

Ultimi articoli