The news is by your side.

Documenti falsi e sim card rinvenuti in una stanza d’albergo, in manette un 34enne romeno

7

Pescara. Nella stanza di un albergo di Pescara, dove soggiornava, aveva documenti falsi, e in particolare 14 carte di identità di nazionalità romena valide per l’espatrio, diverse nel numero di serie e nelle generalità, ma tutte con la foto della stessa persona, e poi ancora 5 carte d’identità italiane falsificate, 15 tesserini del Codice Fiscale, 35 sim card integre e 1720 euro in contanti, di cui non è riuscito a spiegare e giustificare la provenienza.

Nella camera d’albergo di un 34enne romeno, dove si sono presentati gli agenti
della Squadra Volante della Questura di Pescara, i poliziotti hanno anche rinvenuto un elaboratore portatile e 3 telefoni mobili, posti sotto sequestro così come i documenti e le carte di identità rinvenute. L’uomo, coinvolto in precedenti indagini per falso documentale, è stato così arrestato in flagranza di reato e associato alla casa Circondariale San Donato per possesso e fabbricazione di documenti falsi validi per l’espatrio. Il 34enne è stato inoltre denunciato per ricettazione.

Articoli più letti

Ultimi articoli