The news is by your side.

Dispersi sul Velino: in area valanga si sta lavorando con strumenti elettronici e sonde

Si arriva a una profondità di 6 metri nella neve

1.441

Massa d’Albe. Sono riprese alle 7 in Valle Majelama, sul massiccio del Monte Velino, le operazioni di ricerca delle quattro persone Tonino, Valeria, Gianmarco e Gian Mauro di Avezzano disperse da domenica scorsa.

Dopo il loro mancato rientro a casa e l’impossibilità di raggiungerli telefonicamente, i familiari avevano lanciato l’allarme; le loro auto sono state ritrovate vicino al Rifugio Casale da Monte da dove sono partiti per una passeggiata sulla neve.

Nell’area della slavina, larga 200 metri, lunga 600 metri e con uno strato di neve che supera i 6 metri di spessore, si utilizzano anche strumenti elettronici e sonde. Da questa mattina si continua a lavorare senza sosta anche grazie al supporto delle unità cinofile.

SEGUI LA DIRETTA

Coinvolti nelle ricerche 60 unità del Soccorso Alpino e Speleologico giunte da tutta Italia, affiancate dalla Guardia di Finanza, dai Vigili del Fuoco, dalla Polizia e dal 9° Reggimento Alpini di L’Aquila. I tre elicotteri del 118, dei Vigili del Fuoco e dell’Aeronautica militare hanno trasportato gli uomini sul luogo della valanga, in prossimità della Valle del Bicchero, dove si stanno concentrando le ricerche. Domani arriverà un gatto delle nevi messo a disposizione dalla famiglia Bartolotti della Monte Magnola impianti.

GUARDA I VIDEO

Articoli più letti

Ultimi articoli