The news is by your side.

Disinnesco bomba nella Marsica orientale, domani verrà fatto brillare l’ordigno bellico

52

Pescina. Previste per domani, domenica 15 dicembre, le operazioni di disinnesco della bomba rinvenuta nella cava di inerti sulla SS 83 in direzione Gioia dei Marsi, di proprietà del comune di Ortucchio e in uso alla ditta Santilli.

Alle 7 avranno inizio le operazioni, con lo sgombero delle abitazioni nel raggio di circa 2 km dall’ordigno. Su Venere saranno sgomberate 26 persone, già contattate nei giorni precedenti.

Alcune strade in direzione Gioia dei Marsi saranno chiuse al traffico, onde evitare la circolazione e possibili danni a persone, cose ed animali.

Le operazioni, condotte dal sesto Genio Pionieri – corpo militare specializzato – vedranno il coinvolgimento della polizia municipale e degli uffici tecnici dei comuni di Gioia dei Marsi, Ortucchio e Pescina, dei vigili del fuoco, polizia, croce rossa militare, protezione civile regionale e comunale, Asl, enti proprietari delle strade coinvolte (Provincia dell’Aquila ed Anas), gestori delle reti elettriche, idriche e gas.

Saranno a disposizione beni di conforto e luoghi di ricovero per l’intera giornata. Le operazioni di disinnesco dovrebbero terminare entro le ore 17, salvo si riesca in tempi più brevi. Le persone interessate, una volta compiute le operazioni, saranno avvisate telefonicamente e sarà loro concesso il ritorno nelle proprie abitazioni.

Articoli più letti

Ultimi articoli