The news is by your side.

Discarica Bussi, Campitelli (Lega): sarebbe segnale di civiltà, Governo rinsavisca

6

Bussi. “Il Governo dimissionario ha deciso di ricorrere al Consiglio di Sato contro la sentenza del Tar che ha disposto l’annullamento dell’aggiudicazione del bando di gara per la bonifica delle discariche 2a e 2b di Bussi sul Tirino, ciò comporta rinvii e ritardi per quanto riguarda la bonifica del SIN ” lo dichiara Nicola Campitelli, assessore con delega a Urbanistica e territorio, Demanio marittimo, Paesaggi, Energia e Rifiuti, a margine della conferenza stampa tenutasi all’Emiciclo alla presenza di Vannia Gava (Lega), deputato e già sottosegretario per l’Ambiente e la tutela del territorio e del mare, di Luigi D’Eramo (Lega), segretario regionale e deputato, di Massimo Casanova (Lega), europarlamentare, e di Antonio Zennaro (Lega), deputato.

“La squadra della Lega si è già attivata per disinnescare questo groviglio burocratico con  un’interrogazione parlamentare che doveva essere discussa martedì scorso, nel quaestion time della Camera dei deputati, se solo il Ministro Costa si fosse presentato ma, appare chiero che, la discarica di Bussi è servita soltanto come passerella politica durante la passata campagna elettorale quando Costa è venuto nella nostra regione per sponsorizzare la candidata a presidente dei 5Stelle” prosegue Campitelli “Bonificare la discarica di Bussi è un atto di civiltà verso la popolazione ivi residente e verso i comuni limitrofi, non dimentichiamo che siamo la regione verde per eccellenza e salute ed ambiente vanno di pari passo” conclude l’assessore.

Articoli più letti

Ultimi articoli