The news is by your side.

Di Primio promotore comitato nazionale per il Family Day contro la legge Cirinnà

10

Chieti. Il sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, vice presidente Anci nazionale con delega alla Pa e al Personale, oggi, alle ore 14.30, sarà a Roma, presso la sala stampa della Camera dei Deputati, con il sen. Maurizio Sacconi, presidente della 11esima Commissione permanente “Lavoro, previdenza sociale” e l’on. Alessandro Pagano, coordinatore del Comitato “Parlamentari per la Famiglia”, terra’ una conferenza stampa per illustrare le iniziative a sostegno del Family Day contro l’approvazione del Ddl Cirinna’ che ha gia’ raccolto centinaia di adesioni fra gli stessi parlamentari e fra i sindaci d’Italia. Umberto-Di-Primio,-Sindaco-di-Chieti“E’ in corso in questi giorni la discussione in Parlamento per giungere alla approvazione del ‘Ddl Cirinna”, progetto di legge che darebbe il via a matrimoni gay, adozioni gay ed utero in affitto – ha commentato Di Primio -. A titolo strettamente personale, senza voler ideologizzare il mio pensiero, mi sento di dire che la famiglia nella quale mi riconosco e’ quella che vede unirsi un uomo ed una donna, sulla base di solidi sentimenti e nel rispetto dei principi che disciplinano il nostro ordinamento, per costruire insieme un percorso di vita. Partendo da questo mio convincimento – prosegue il primo cittadino abruzese – ho rivolto a tutti i sindaci d’Italia l’appello a partecipare alla manifestazione organizzata dal Comitato ‘Difendiamo i nostri figli’, che si terra’ a Roma il prossimo 30 gennaio alla quale hanno gia’ aderito esponenti delle diverse fedi religiose, parlamentari appartenenti a molteplici e contrapposti schieramenti politici, tantissimi movimenti di area cattolica e componenti del governo”.

Articoli più letti

Ultimi articoli