The news is by your side.

Di Nicola a D’Alfonso: la sua incompatibilità è sancita dalla Costituzione

14

L’Aquila. “Non c’è bisogno di attendere l’istruttoria della Giunta delle elezioni perché l’incompatibilità di Luciano D’Alfonso è già costituzionalmente acclarata. Semplicemente, non può mantenere il piede in due staffe e deve decidere, rapidamente, se mantenere la carica di governatore dell’Abruzzo o quella di senatore della Repubblica”. Così il senatore abruzzese del MoVimento 5 Stelle Primo Di Nicola.

“L’articolo 122 della Costituzione è molto chiaro: ‘nessuno può appartenere contemporaneamente a un Consiglio regionale e ad una delle Camera del Parlamento o ad un altro Consiglio regionale’. Mi sembra che non ci sia altro da aggiungere, se non che questa dilatazione dei tempi adottata da D’Alfonso è una manifestazione plastica del peggio della politica, già chiaramente condannata dai cittadini con il voto del 4 marzo”, conclude.

Articoli più letti

Ultimi articoli