The news is by your side.

Di Fino, giovane cadetto dell’Atletica Vomano, si candida a raccogliere l’eredità del Campione del Mondo Gianmarco Tamberi

55

Teramo. Al Meeting Nazionale giovanile indoor svolto nel fine settimana al Palaindoor di Ancona, Simone Di Fino portacolori dell’Atletica Vomano di Morro D’Oro, vince il salto in alto della categoria cadetti con la misura di 1,67 frantumando il personal best (1,53) di ben 14 cm. A termine della gara, il giovane atleta ha ricevuto i complimenti del Campione del Mondo di salto in alto Gianmarco Tamberi (nella foto), talento che ha militato nelle categorie giovanili con l’Atletica Vomano, arrivando a conquistare la medaglia di bronzo ai Campionati Europei under 20 e collezionando podi a raffica ai Campionati Italiani individuali e di squadra, prima di approdare tra i professionisti nel Gruppo sportivo delle Fiamme Gialle.

Al Palaindoor di Ancona presenti anche altri giovani dell’Atletica Vomano, Anna Berardocco che ha vinto la batteria dei 60 mt ragazze con 9.26, Daniele Zarabla quarto nel salto in alto ragazzi con 1.30, Andrea Giaccari secondo nella batteria dei mt 60 junior con 7.67, Giorgia Capuani 9.91 nei mt 60 ragazze, Marco Di Marco 8.48 nei mt 60 cadetti, Simone Lazzaroni 8.27 nei mt 60 allievi, Eshan Palantrani 56.07 nei mt 400 allievi, Alessio Pio Belfiglio mt 5,25 nel salto in lungo junior.

A termine della manifestazione il Direttore tecnico dell’Atletica Vomano Gabriele Di Giuseppe, molto soddisfatto, ha commentato: “Il nuovo ciclo dell’Atletica Vomano, basato esclusivamente sui giovani del Centro “Coni” di orientamento e avviamento allo sport, è partito nel migliore dei modi. Ringrazio tutti i collaboratori del centro che curano gli aspetti tecnici e amministrativi, l’Istituto Superiore “V. Moretti” di Roseto, la Provincia di Teramo ed i Comuni che mettono a disposizione le strutture per gli allenamenti dei nostri giovani atleti in erba.”

Articoli più letti

Ultimi articoli