The news is by your side.

Detenzione illegale di ordigni da guerra e materie esplodenti, arrestato un imprenditore

13

Chieti. Un imprenditore edile di 52 anni di Ortona (Chieti) e’ stato arrestato dai carabinieri per detenzione illegale di ordigni da guerra e materie esplodenti. La vicenda scaturisce da una attivita’ di indagine coordinata dalla direzione distrettuale antimafia di L’Aquila e condotta dai carabinieri del comando provinciale di Chieti volta ad individuare quantita’ di sostanze esplodenti e di stupefacenti nell’area di Ortona. Ieri gli uomini dell’Arma, con unita’ cinofile, hanno rinvenuto nei pressi dell’abitazione dell’uomo una bomba a mano residuo bellico di fabbricazione inglese perfettamente funzionante, 20 kg di materiale esplodente utile al confezionamento di ordigni.

Sul posto sono intervenuti gli artificieri del comando che hanno proceduto a far brillare la bomba a mano che, vista la pericolosita’, non era trasportabile. L’uomo e’ stato arrestato e condotto nel carcere di Chieti.

Articoli più letti

Ultimi articoli