The news is by your side.

Delrio a Strada dei Parchi: subito un accordo condiviso sul piano di riduzione delle tariffe

9

L’Aquila. “Le proposte di Piano economico finanziario ricevute da Strada dei Parchi erano drammaticamente irrealistiche, come sottoscritto da tutti gli organismi tecnici di valutazione che hanno evidenziato come tali proposte avrebbero comportato oneri per altri 6 miliardi e tariffe ancora più insostenibili per gli utenti”. Così il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio, in una nota replica alla concessionaria delle autostrade A24 e A25 Strada dei Parchi, che ieri è stata convocata dal Mit per un incontro nei prossimi giorni. “Non vi è quindi nessuna proposta agli atti del Mit che sia volta a calmierare o contenere le tariffe derivanti dalla convenzione del 2009 – continua Delrio – visto che al contrario le peggioravano. Anche la proposta ricevuta ieri sera in extremis, sostanzialmente richiede risorse pubbliche per la riduzione dei pedaggi, senza prevedere alcuno sforzo da parte del gestore e quindi risulta irricevibile”.

“La mancata collaborazione sin qui registrata – conclude Delrio – e i numerosi ricorsi di Strada dei Parchi, che hanno poi determinato l’obbligo all’aumento delle tariffe, hanno purtroppo creato l’attuale situazione. Spero che in futuro ci si sieda al tavolo con  atteggiamento diverso, per raggiungere rapidamente un accordo condiviso sul piano di riduzione delle tariffe da
presentare a Bruxelles”.

Articoli più letti

Ultimi articoli