The news is by your side.

Decreto sostegni bis, neutralizzati aumenti su canoni demaniali marittimi. Pepe: promessa mantenuta

40

L’Aquila. “Esprimo soddisfazione per l’approvazione, alla Camera, dell’emendamento al cosiddetto decreto ‘sostegni bis’ che neutralizza gli aumenti sui canoni demaniali marittimi”.

La dichiarazione arriva dal consigliere regionale Pd, Dino Pepe, che sottolinea come “nei mesi scorsi raccogliendo le istanze di molti operatori, avevo chiesto al Governo nazionale e ai parlamentari del Partito Democratico di farsi promotori di una iniziativa legislativa per contenere tali aumenti che incidevano pesantemente, fino a pregiudicarne la sopravvivenza, di tante realtà senza scopo di lucro, come ad esempio le associazioni sportive dilettantistiche, di promozione sociale, del no profit e le onlus che svolgono attività ricreative senza fini di lucro, di volontariato e i titolari dei cosiddetti ‘caliscendi’. Proprio un emendamento del Pd sottoscritto da Stefania Pezzopane e da Paola De Micheli, che ringrazio, ha di fatto, bloccato tali aumenti”.

“Si tratta”, aggiunge Pepe in accordo con la Pezzopane, “di una promessa mantenuta. La norma originaria prevedeva un aumento dei canoni minimi fino a 2.500 euro per le attività, con qualunque finalità, di titolari delle concessioni. Con questo nostro emendamento il canone viene notevolmente ridotto ed è fissato nella misura di 500 euro annuali”.

“L’approvazione della norma”, conclude il consigliere regionale del Pd, “in questa specifica fase di ripartenza post Covid, abbia una doppia valenza: alla riduzione dell’importo annuo del canone, si aggiunge, per quanto riguarda le associazioni sportive, ricreative e legate alle tradizioni locali, un sostanziale rilancio per le attività interessate”.

Articoli più letti

Ultimi articoli