The news is by your side.

Dalla Valle Subequana arriva Profiterodds, la start up innovativa che vuole dare uno stipendio alternativo a tutti

62

L’Aquila. In un territorio che sta subendo un progressivo e costante spopolamento, un gruppo di
amici originari del posto hanno messo insieme le loro conoscenze in campo informatico, gestionale e “calcistico” per dare vita a Profiterodds, un servizio che permette ai suoi iscritti di guadagnare grazie alle scommesse sportive, utilizzando strumenti di calcolo e software basati su un metodo matematico. La scena è quella tipica dei paesi a cui siamo abituati un po’ tutti in Abruzzo: sale slot in cui le persone perdono la giornata, centri scommesse che spuntano come funghi e sono frequentati sempre più o meno dagli stessi. La febbre del pre-partita alla ricerca della scommessa multipla e audace che promette un guadagno stratosferico e poi, per una partita, “sarà per la prossima volta”. Il gusto della scommessa, senza esagerare, non si toglie a nessuno, con un mercato che in Italia movimenta oltre 10 miliardi l’anno e percentuali di crescita oltre il 40% soltanto dal 2016 al 2017.

Oltre agli scommettitori tradizionali, ci sono anche altri giocatori meno propensi al rischio, che
hanno adottato un metodo che arriva dal Regno Unito: invece di scommettere fanno Matched
Betting. Non si tratta di gioco d’azzardo, né di calcolo delle probabilità di vittoria su base statistica. Il Matched Betting consiste nello sfruttare i bonus che i siti scommesse erogano, trasformandoli in un reddito di 500€ al mese in media, attraverso un metodo matematico a rischio zero. Fare “Matched Betting” è un “lavoretto da casa” che può fare molto bene ad un territorio come quello dell’entroterra abruzzese, dove il lavoro scarseggia e per tante persone, giovani e meno giovani, 500€ in più al mese sarebbero una vera boccata d’aria. Per questo motivo i quattro soci fondatori di Profiterodds, originari di Castelvecchio Subequo, anche se sparsi per tutta Italia per studiare o lavorare, hanno deciso di utilizzare le conoscenze acquisite applicando il Matched Betting e sviluppare il loro sito web, i loro software e gli strumenti per mettere in pratica questo metodo di guadagno matematico. “Profiterodds è la dimostrazione che per aprire una start up, un’azienda o realizzare un progetto, non è necessario andare via dall’Abruzzo”, dice Sandro, uno dei fondatori, “anzi, noi siamo riusciti a realizzare questo sito lavorando quasi esclusivamente da internet, collaborando a distanza con tutte le persone del nostro team, e continuando a goderci la qualità della vita altissima che c’è in Abruzzo.”

Competenze, imprenditorialità e voglia di fare che restano nella nostra Regione: un esempio di
investimento e attaccamento positivo e propositivo al territorio, come se ne vedono troppo pochi
negli ultimi anni, in particolare in ambito internet e digitale. “Tutto è partito da un’idea avuta insieme ad un gruppo di amici”, continua Guido, anche lui socio di Profiterodds, “ed è ormai diventato una comunità in cui centinaia di persone si confrontano e si scambiano consigli per guadagnare il reddito extra che è possibile ottenere con il Matched Betting. Siamo contenti che, oltre ad essere un hobby divertente e senza rischi, in questo momento in cui il lavoro scarseggia, possiamo dare alle persone gli strumenti per ottenere un minimo di libertà finanziaria in più”.

Articoli più letti

Ultimi articoli