The news is by your side.

D’Alfonso arriva col megafono e annuncia: 5 milioni per gli alloggi Ater di Pescara

27

Pescara. Cinque milioni di euro sono stati destinati dalla Regione Abruzzo per la manutenzione degli immobili Ater di Pescara. Gli interventi riguardano la riqualificazione degli alloggi dislocati in tre zone: via Salara Vecchia (un milione 250mila euro), rione Santuario (ex palazzine Gescal, 785mila euro) e in via Caduti per Servizio (2 milioni 465mila euro). Mentre 500mila euro sono stati assegnati dalla Regione al Comune di Pescara per il completamento degli immobili di Via Tronto. Le procedure di gara sono state quasi ultimate, entro marzo, assicurano i tecnici dell’Ater, saranno avviati i lavori. A tal proposito, il presidente della Giunta regionale, Luciano D’Alfonso, questa mattina, ha incontrato i residenti del quartiere di Fontanelle, dove sorgono gli alloggi Ater, in via Caduti per Servizio. All’incontro hanno partecipato i vertici dell’Ater, con i quali ha sottoscritto la convenzione per i lavori, e il vicesindaco Antonio Blasioli.

Il presidente D’Alfonso ha illustrato gli interventi di manutenzione che saranno eseguiti negli immobili. “Abbiamo completato i progetti, reperito le risorse finanziarie e concluso le attività di gara in dodici mesi, a breve inizieranno i lavori. Sono soddisfatto perché interveniamo con fondi regionali che serviranno a riqualificare 202 vani abitativi del quartiere di Fontanelle che avevano necessità di interventi di manutenzione”, ha detto il presidente Luciano D’Alfonso. Abbiamo poi altre iniziative che intendiamo mettere in cantiere, insieme con la progettualità attiva degli amministratori del Comune di Pescara, e tra questi”, ha annunciato, “ci sono il recupero degli spazi comuni e un vertice con le forze dell’ordine per la vicenda sicurezza”.

Articoli più letti

Ultimi articoli