The news is by your side.

Dal 13 Luglio al 1 Agosto, nona edizione de Le stagioni del Mare.

Un evento per far conoscere il pescato e la cucina della costa del Trabocchi

124

La Costa dei Trabocchi è sempre più un brulicare di eventi, iniziative, turisti e passeggeri che accorrono per godere del tratto di costa teatino per il mare, per la buona tavola e, presto, anche la Ciclovia dei Trabocchi sarà conclusa. Ma cosa sarebbe un giorno al mare, un tour alla scoperta di paesaggi meravigliosi senza il buon cibo e un buon bere?

Da quattro anni, passando per nove edizioni, a promuovere il pescato e la ristorazione locale per avvicinarla al grande pubblico è l’iniziativa “Le stagioni del Mare. Dalla rete al piatto” che si svolgerà dal 13 Luglio al 1 Agosto (esclusi i sabato e domeniche). Dunque non più due, ma tre settimane, per permettere una migliore fruizione da parte dei turisti e, come ha ricordato Raffaele Cavallo di Slow Food, “una scelta concordata con gli operatori della ristorazione che in questi mesi stanno recuperando tante cerimonie che erano state rinviate a causa della pandemia e che si svolgono principalmente il sabato e la domenica”.

Saranno 15 i ristoranti della provincia di Chieti che parteciperanno proponendo un menu di pesce fresco locale a prezzi vantaggiosi.

Il pescato locale al centro dell’iniziativa Le stagioni del mare, Estate 2021.

Ideata per valorizzare il pesce locale di stagione e recuperare le tradizioni culinarie marinare, l’iniziativa è promossa dal Flag Costa dei Trabocchi e rientra tra le misure contenute nel piano di azione locale del consorzio finanziato attraverso il fondo comunitario Feamp 2014-2020, con la supervisione della Regione Abruzzo. Partner rodati oramai sono Slow Food Lanciano, Confcommercio, Confesercenti, in partnership con Codice Citra e i suoi vini della linea Ferzo Wines.

La piccola pesca locale è un fenomeno che rischia di scomparire e con essa quell’antico equilibrio tra uomo e mare che hanno dato nel tempo forma e fascino a quella che oggi chiamiamo Costa dei Trabocchi. La sopravvivenza di operatori ittici e lo sviluppo sostenibile delle loro attività sono oggetto dell’impegno del Flag Costa dei Trabocchi nell’attuazione del proprio piano di azione. Ne ha parlato durante la conferenza stampa di presentazione dello scorso 9 Luglio il direttore del Flag Valerio Cavallucci ricordando l’imminente arrivo di bandi per il miglioramento degli approdi e dei porti a quello per la realizzazione di nuove strutture per la vendita diretta del pescato locale, passando per i contributi rivolti ai pescatori intenzionati ad avviare attività di pescaturismo e ittiturismo.

Un altro progetto molto interessante svelato durante la conferenza stampa ci informa che l’organizzazione dei produttori della Costa dei Trabocchi che si occupa di cozze presenterà a breve un piano di marketing supportato da uno studio preliminare di carattere scientifico sulle caratteristiche e sulla commercializzazione della “Cozza dei trabocchi”, per dare una dignità commerciale e scientifica a un altro prodotto locale di qualità.

Un momento della conferenza stampa de Le Stagioni del Mare Estate 2021 presso il ristorante Caldora a Rocca San Giovanni (Ch).

 

Alla conferenza stampa hanno partecipato il dirigente del Servizio sviluppo locale ed economia ittica della Regione Abruzzo Francesco Di Filippo, il referente di Slow Food Raffaele Cavallo e Piero Verì, pescatore di Rocca San Giovanni che al termine della conferenza ha realizzato per i presenti un menu a quattro mani con lo chef Marco Caldora.

L’elenco di tutti i ristoranti aderenti all’iniziativa e i relativi menù proposti sono disponibili sul sito internet  www.lestagionidelmare.it dove potrete trovare anche una gustosissima sezione con una selezione di ricette a base di pesce per tentare di ripetere ai fornelli di casa i piatti proposti dai ristoranti.

 

 

Articoli più letti

Ultimi articoli