The news is by your side.

Covid19, anziano trovato morto a 24 ore dalla terza dose di vaccino: segnalazione all’Aifa

7.615

Sulmona. Non ce l’ha fatta Umberto Angelone, l’83enne sulmonese che con la moglie si era recato nell’hub vaccinale per ricevere la somministrazione della terza dose del vaccino anti-covid. L’anziano era stato trovato 24 ore dopo in stato di incoscienza nella sua camera da letto. Da lì il tentativo di rianimarlo, ma quando sono arrivati i soccorsi medici per lui non c’era più niente da fare.

Poichè l’uomo si era sottoposto, insieme alla moglie, il giorno prima della sua morte alla terza dose di vaccino, i medici del Dipartimento di prevenzione della Asl, hanno avviato una segnalazione all’Aifa (Agenzia del farmaco).

Nessuna correlazione al momento è rilevata tra la morte dell’uomo e la somministrazione vaccinale,  la segnalazione “è stata inoltrata come atto dovuto per la poca distanza intercorsa tra la morte di Angelone e l’inoculazione della dose di vaccino”.

Articoli più letti

Ultimi articoli