The news is by your side.

Covid, parte il monitoraggio sugli studenti 6/14 anni: test molecolari gratuiti ogni 15 giorni

Tutte le scuole della regione a cui sarà chiesto di partecipare allo screening, i documenti firmati dal presidente Marsilio

232

Pescara. Il Presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, ha firmato l’ordinanza numero 41 relativa all’approvazione del documento “Protocollo operativo per l’attuazione del Piano di monitoraggio della circolazione di SARS-CoV-2 nelle scuole primarie e secondarie di primo grado della Regione Abruzzo”.

In cosa consiste il piano di monitoraggio, a tutti gli effetti uno strumento di sanità pubblica:

  • l’individuazione di scuole sentinella in ogni provincia;
  • il coinvolgimento nazionale di almeno 55.000 studenti ogni 15 giorni dai 6 ai 14 anni;
  • l’offerta gratuita del test diagnostico;
  • l’utilizzo di test molecolari (RT-PCR) su campioni di saliva;
  • la partecipazione volontaria degli studenti al test di screening;
  • l’elaborazione dei dati su base anonima e la diffusione dei risultati.

Popolazione scolastica di riferimento

Alunni delle scuole primarie e secondarie di primo grado presenti sul territorio nazionale e  classificate dalle Regioni/PP.AA. come “scuole sentinella”.

Fasce di età presunte: 611 e  1214 anni.

Ipotizzando una prevalenza attesa di positivi a SARSCoV2 del 3% e una precisione della  stima dello 0,1%, con un errore alpha del 5%, è necessario un campione quindicinale di  54.663 di studenti testati a partire da una popolazione di circa 4,2 milioni di studenti  (N=4.202.970, Fonte ISTAT 2019).

Da precedenti esperienze regionali, ipotizzando una partecipazione al monitoraggio del  60% degli studenti invitati a effettuare il test, è necessario considerare di invitare ogni  15 giorni un numero di studenti pari a 91.121 per ottenere la numerosità di 54.663 alunni  testati.

La numerosità degli studenti delle classi a cui proporre la partecipazione potrà  variare nel tempo, anche in considerazione del grado di adesione da parte dei genitori al  monitoraggio o per diverse esigenze epidemiologiche e/o organizzative durante il periodo  di monitoraggio.

Il protocollo sarà applicato nei plessi scolastici:

  • Chieti I.C. Chieti 3
  • L’Aquila I.C.” G. Mazzini”
  • Avezzano I.C. 4 “Collodi Marini”
  • Pescara I.C. Pescara 8
  • Teramo I.C. Teramo 2 “Savini San Giuseppe San Giorgio

Il protocollo sarà applicato nei laboratori sotto dettagliati e individuati fra quelli appartenenti alla rete
regionale COVID-19 (GdL sul Testing) che eseguono in modalità routinaria test molecolari con metodica in RT-
PCR.

La scelta è stata guidata unicamente da considerazioni logistiche, miranti a minimizzare la distanza fra il luogo
di raccolta e quello di esame dei campioni biologici.

  • L’Aquila U.O.C. Laboratorio Analisi del P.O. San Salvatore ASL 201 Avezzano Sulmona L’Aquila
  • Avezzano U.O.C. Laboratorio Analisi del P.O. SS. Filippo e Nicola ASL 201 Avezzano Sulmona L’Aquila
  • Chieti Università degli Studi “G. d’Annunzio” Centro di Studi e Tecnologie Avanzate “CAST” Chieti Laboratorio di Genetica Molecolare test diagnosi COVID19
  • Pescara U.O.C. Microbiologia e Virologia clinica P.O. “Spirito Santo” ASL 203 Pescara
  • Teramo U.O.C. S.I.T. Laboratorio P.O. “G. Mazzini” ASL 204 Teramo

Il protocollo sarà applicato da personale sanitario dei Servizi di igiene e Sanità Pubblica delle quattro Asl della
Regione Abruzzo.

I documenti ufficiali:

OPGR41_.pdf.p7m

2021.09.1 Piano monitoraggio Covid scuole versione def_

Rprotocollo24settembre

2021.09.1 Indicazioni strategiche def_

Articoli più letti

Ultimi articoli