The news is by your side.

Covid: in Abruzzo le terapie intensive salgono al 4% e incidenza a 37

401

Pescara. Alla luce degli ultimi dati, sale al 4%, in Abruzzo, il tasso di occupazione dei posti letto in terapia intensiva, così come quello relativo all’area non critica.

Entrambi i valori restano comunque lontani dalle soglie da zona gialla, rispettivamente del 10 e del 15%. In particolare, in ospedale ci sono 66 persone, contro le 62 di ieri: 59 sono in area medica (+3) e 7 in rianimazione (+1).

In aumento l’incidenza settimanale dei contagi per centomila abitanti, che è ora a 37, registrando il dato più alto da oltre un mese.

 

 

Un’incidenza superiore a 50, unita al superamento delle soglie di allarme dei ricoveri, determina il passaggio in zona gialla. Seppure in peggioramento, l’Abruzzo continua ad avere numeri da zona bianca.

A livello territoriale, i valori più elevati si registrano nella provincia dell’Aquila, dove l’incidenza è a 65. Segue il Chietino (40). Poi ci sono il Teramano, con un’incidenza settimanale pari a 24, e il Pescarese, con 18.

 

Coronavirus Abruzzo: oggi 7 nuovi positivi, 4 nuovi ricoveri in ospedale

Articoli più letti

Ultimi articoli