The news is by your side.

Covid: in Abruzzo 25 decessi recenti, dato più alto da due mesi

Bilancio sale a 1.418, 66% riguarda la seconda ondata

14

Pescara. Sono 25, in Abruzzo, i decessi recenti legati al Covid-19 segnalati nell’ultimo bollettino della Regione. Si tratta, per quanto riguarda le vittime, del dato più alto da oltre due mesi, nonché del quarto più alto di sempre, dopo il record di 35 del 21 novembre scorso, le 33 del 9 giugno (frutto di un
riallineamento che comprendeva anche dati di marzo e aprile) e le 26 del 10 ottobre. Il bilancio dei morti supera così quota 1.400 e sale a 1.418. I 25 decessi segnalati oggi – 16 dei quali relativi ai giorni scorsi ma comunicati
solo oggi dalle Asl competenti – riguardano persone di età compresa tra 46 e 94 anni: una in provincia di Chieti, quattro in provincia dell’Aquila, 13 in provincia di Teramo e sette in provincia di Pescara.

Le vittime sono state 85 solo nell’ultima settimana e 210 considerando il periodo dal primo gennaio ad oggi. Salgono a 945, cioè il 66,64% del totale, se si considera la seconda ondata e, in particolare, il periodo dal 14 settembre – giorno in cui si registrò il primo decesso dopo la tregua estiva – ad oggi.

Articoli più letti

Ultimi articoli