The news is by your side.

Covid, in 24 ore in Italia +9.116 positivi, 305 vittime: tasso positività scende al 2,9%

246

Pescara. Sono 9.116 i positivi al test del coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati , 5.948. Sono invece 305 le vittime in un giorno (ieri 256).

Sono 315.506 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia. Ieri i test erano stati 121.829. Il tasso di positività è del 2,9%% (ieri era al 4,9%, quindi il 2% in più).

I pazienti ricoverati terapia intensiva per il Covid in Italia sono 2.423, in calo di 67 unità rispetto a ieri nel saldo quotidiano tra entrate e uscite, mentre gli ingressi giornalieri sono stati 136 (ieri 121). Nei reparti ordinari sono invece ricoverate 18.176 persone, in calo di 219 unità rispetto a ieri.

In totale i casi dall’inizio dell’epidemia sono 4.059.821, i morti 121.738. Gli attualmente positivi sono invece 413.889 (-9.669 rispetto a ieri), i guariti e dimessi 3.524.194 (+18.477). In isolamento domiciliare ci sono 393.290 persone (-9.383).

Il Covid in Abruzzo

Intanto continuano a scendere i ricoveri in Abruzzo, che passano dai 396 di ieri ai 377 di oggi raggiungendo il valore minimo registrato da quasi sette mesi, cioè da metà ottobre, quando i dati erano in crescita. I nuovi casi sono 85. Sono emersi dall’analisi di 3.353 tamponi molecolari: è risultato positivo il 2,54% dei campioni. Si registrano cinque decessi, che fanno salire il bilancio delle vittime a 2.420.

I nuovi positivi hanno età compresa tra 1 e 98 anni. Quelli con meno di 19 anni sono 21, di cui 6 in provincia dell’Aquila, 4 in provincia di Chieti e 11 in provincia di Teramo. I cinque decessi riguardano persone di età compresa tra 62 e 86 anni: 2 in provincia dell’Aquila, un in provincia di Teramo e due in provincia di Chieti.

Gli attualmente positivi sono 8.366 (-246): 349 pazienti (-11) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva e 26 (-8, con 0 nuovi ricoveri) sono in terapia intensiva, mentre gli altri 7-991 (-227) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.

I guariti sono 60.938 (+325). Del totale dei casi positivi, 17.910 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila (+30), 18.491 in provincia di Chieti (+20), 17.833 in provincia di Pescara (+4), 16.752 in provincia di Teramo (+27) e 552 fuori regione (+4), mentre per 186 (-1) sono in corso verifiche sulla provenienza.

Vaccini: oltre 2 milioni dosi Astrazeneca nei frigoriferi. Ma settimana prossima iniziano richiami

Sono oltre due milioni le dosi del vaccino di Astrazeneca nei frigoriferi delle regioni: su un totale di 6.565.080 consegnate all’Italia ne sono infatti state somministrate 4.525.107, il 69% del totale. A disposizione ne rimangono dunque 2.039.973, vale a dire il 57,1% di tutte le dosi dei 4 sieri autorizzati dall’Ema e dell’Aifa e non ancora somministrati (che sono complessivamente 3.572.061).

Di queste 2 milioni di dosi, una parte deve comunque essere tenuta da parte: la settimana prossima cominceranno i
richiami per chi è stato vaccinato a metà febbraio, quando si è iniziato a somministrare il siero dell’azienda anglo-svedese.

 

Articoli più letti

Ultimi articoli