The news is by your side.

Covid e controlli, il bilancio del primo week-end di riapertura a Pescara

77

Pescara. Prevedendo una rilevante presenza di persone a Pescara, soprattutto nel entro cittadino e nei luoghi della movida, molte sono state le forze di polizia disposte e impegnate per vigilare sugli assembramenti, verificare l’uso dei dispositivi di protezione individuale e il rispetto dei protocolli anti Covid-19 predisposti per la ripresa delle attività.

I servizi interforze più incisivi, decisi in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, presieduto dal Prefetto Giancarlo Di Vincenzo, al quale hanno partecipato il Questore, il Comandante Provinciale dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, il Sindaco e il Comandante della Polizia Municipale di Pescara, sono stati effettuati da Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia Municipale, venerdì e sabato, dalle ore 17.00 alle ore 23.00, mentre invece di mattina sono stati pattugliati il lungomare e le vie del centro.

Diverse le persone sanzionate per assembramento e per mancato utilizzo dei dispositivi di protezione individuale. Tre, invece, i locali sanzionati e chiusi immediatamente per accertate violazioni dei protocolli.

Il bilancio dunque registra per la giornata di venerdì:

123 persone controllate;
15 persone sanzionate;
20 esercizi controllati;
0 chiusure provvisorie degli esercizi (ex art. 4 c.4 D.L. 25.03.2020 n. 19).

l bilancio per la giornata di sabato invece registra:

109 persone controllate;
30 persone sanzionate;
3 esercizi controllati e sanzionati;
3 chiusure provvisorie degli esercizi (ex art. 4 c.4 D.L. 25.03.2020 n. 19).

Articoli più letti

Ultimi articoli