The news is by your side.

Coronavirus, tendostruttura di nuovo piena all’ospedale di Avezzano: cresce l’allarme

397

Avezzano. E’ di nuovo piena la tendostruttura posizionata davanti all’ospedale di Avezzano e utilizzata durante la maxi emergenza dei mesi di ottobre e novembre.

Nella struttura c’è già una quindicina di pazienti in attesa di posti letto. I contagi nelle ultime settimane sono cresciuti progressivamente è in modo costante e negli ultimi giorni la situazione è diventata allarmante.

I tre reparti di Malattie infettive hanno già esaurito tutti i letti e anche nel reparto di terapia intensiva dell’Aquila  la situazione è molto complessa a causa della carenza di posti.

Domani saranno inaugurati ad Avezzano 6 posti di Sub intensiva, ma a questo punto non saranno in grado di far fronte alla situazione che si sta verificando.

Infatti per i 10 posti letto di terapia intensiva che secondo la Asl dovevano essere pronti per aprile ci vorranno ancora un paio di mesi, quando probabilmente l’ondata sarà passata.

Il timore è che nelle prossime ore possa verificarsi quanto accaduto già all’inizio della seconda ondata, con pazienti dentro le ambulanze parcheggiate nel piazzale dell’ospedale oppure sistemati per giorni sulle barelle nei corridoi.

Ricadere due volte nello stesso errore dopo 6 mesi di tempo sarebbe imperdonabile.

Articoli più letti

Ultimi articoli