The news is by your side.

Coronavirus, muore a 83 anni un’ora dopo la seconda dose del vaccino: indaga Procura

È accaduto ieri a Lanciano, la donna si è sentita male mentre tornava a casa

6.546

Lanciano. La Procura di Lanciano ha aperto un’inchiesta dopo la morte di una donna di 83 anni avvenuta ieri, un’ora dopo l’inoculazione della seconda dose del vaccino Pfizer. La vaccinazione è avvenuta nel poliambulatorio di San Vito Chietino, prima di mezzogiorno.

“Dopo l’attesa di un quarto d’ora, per eventuali reazioni, siamo ripartiti in macchina”, racconta Sonia, la figlia di Celestina De Santis, “ma dopo pochi minuti mia madre si è sentita male. Ho allertato il 118 che ha provato a rianimarla e l’ha trasportata al pronto soccorso dell’ospedale di Lanciano dove poi ho appreso che era morta”.

Il pm Francesco Carusi ha incaricato il medico legale Domenico Angelucci di effettuare l’esame autoptico, che si terrà mercoledì 7 aprile al servizio di Anatomia patologica di Chieti, per verificare le cause del decesso e l’eventuale correlazione con la dose di vaccino somministrata.

Articoli più letti

Ultimi articoli