The news is by your side.

Coronavirus, l’Abruzzo azzera i decessi: non succedeva da sei mesi

Bilancio vittime fermo a 2.422: oggi 174 casi, scendono ancora i ricoveri

350

L’Aquila. L’Abruzzo azzera i decessi legati al Covid-19: nel bollettino diffuso oggi dalla Regione non vengono segnalate nuove vittime. Non succedeva da sei mesi e, in particolare, dallo scorso 8 novembre. Il bilancio delle vittime resta fermo a quota 2.422. Il tasso di letalità, a livello regionale, è pari al 3,36%. Del totale, 1.958 – pari all’81% – fa riferimento alla seconda e alla terza ondata.

Il 14 settembre 2020, infatti, si registrò il primo decesso dopo una tregua estiva andata avanti circa 40 giorni. Il record di vittime comunicate in una sola giornata, ben 37, risale allo scorso 11 marzo. Dall’inizio dell’anno ad oggi i decessi sono stati 1.217, ovvero il 50,2% del bilancio complessivo.

Sono 174 i nuovi casi di Covid-19 accertati nelle ultime ore in Abruzzo. Sono emersi dall’analisi di 4.385 tamponi molecolari: è risultato positivo il 3,97% dei campioni. Continuano a scendere i ricoveri, che passano dai 365 di ieri ai 349 di oggi e tornano ai valori di sette mesi fa. Continua a migliorare il Pescarese, ultima provincia d’Italia per incidenza settimanale dei contagi: oggo solo due nuovi casi, dato più basso registrato dall’inizio dell’anno. I nuovi positivi hanno età compresa tra 1 e 98 anni. Quelli con meno di 19 anni sono 46, di cui 14 in provincia dell’Aquila, 21 in provincia di Chieti e 11 in provincia di Teramo.

Gli attualmente positivi sono 8.162 (+1): 320 pazienti (-15) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva e 29 (-1, con un nuovo ricovero) sono in terapia intensiva, mentre gli altri 7.813 (+17) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl. I guariti sono 61506 (+173). Dei 72.090 casi complessivamente emersi in Abruzzo, 18.007 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila (+46), 18.642 in provincia di Chieti (+80), 17.864 in provincia di Pescara (+2), 16.835 in provincia di Teramo (+45) e 556 fuori regione (+2), mentre per 186 (-1) sono in corso verifiche sulla provenienza.

 

Articoli più letti

Ultimi articoli